Ginnastica posturale, un allenamento speciale per chi ha problemi con la colonna vertebrale

Massimo Ghiglietti e il suo allenamento posturale: ecco il mago della colonna vertebrale. Le sue lezioni nella periferia ovest di Melegnano sono seguite da decine di allievi dall’intero territorio. “Il mio segreto? Un’interazione costante con i miei ragazzi”. Insegnante di educazione fisica, esperto in metodologia dell’allenamento e riabilitazione motoria, per una ventina d’anni Ghiglietti è stato il preparatore atletico di numerose squadre calcistiche del territorio. “Ho iniziato a Melegnano con l’Usom, ma poi ho seguito nella sua attività Virginio Gandini, allenatore conosciuto sul territorio per aver allenato Sant’Angelo, Fanfulla e Tribiano – ha raccontato -. E proprio al Sant’Angelo abbiamo ottenuto grandi successi”. Da qualche anno a questa parte, però, Ghiglietti si è appassionato all’allenamento posturale, la ginnastica correttiva rivolta a chi lamenta problemi alla colonna vertebrale. “Credo profondamente nell’insegnamento dell’arte del movimento come mezzo di promozione della persona nella sua unità fisica e spirituale – ha spiegato -, colonna fondamentale per una vita piena e in salute, aperta alla comunità”. L’allenamento posturale è una metodologia nuova, non ancora pienamente codificata in tutti i suoi aspetti. Ecco perché Ghiglietti si può considerare una sorta di apripista. “Il mio obiettivo è di stimolare l’aspetto percettivo degli allievi – ha ripreso -. Ascoltando le mie direttive, infatti, acquisiscono maggior consapevolezza e controllo del proprio corpo. Nella ginnastica correttiva tout court, l’istruttore impartisce una serie di esercizi che l’allievo svolge autonomamente, mentre io non li lascio mai soli. Animo insomma le lezioni e interagisco costantemente con ciascuno di loro. Lo scopo finale è quello di un miglioramento complessivo di tutto il loro corpo: gli esercizi non coinvolgono solo la colonna vertebrale, ma le varie famiglie scheletro-muscolari che
su di essa vanno ad agire. Movimento non significa tanto fatica profusa – ha riassunto il professore -, quanto armonia con il corpo e lo spirito”. Nella zona del Sudmilano non esiste nulla di simile, tanto che le sue lezioni sono seguite da decine di allievi di tutte le età in arrivo dall’intero territorio. “Abbiamo giovani uomini e donne, ma anche persone più mature, che per la maggior parte sono di Melegnano, ma arrivano pure da Lodi, Paullo, Crema e Zelo per seguire le mie lezioni – ha confermato Ghiglietti -. E per il futuro voglio che la mia tecnica innovativa sia riconosciuta nei libri che si occupano della materia”.

Lascia una tua riflessione.